Ennio Bazzoni

Articoli dell'autore

La mano del santo

A Firenze, nei pressi della Fortezza Da Basso, uno strano quanto macabro ritrovamento: una mano amputata. Come sarà finita in quel cassonetto? A chi appartiene? E perché il resto del corpo è sparito?
Su tale mistero indaga il commissario Cappelli, il quale si imbatte, durante le ricerche, in Eva, donna capace di rubargli persino il respiro. Solo alla fine, con poche, lapidarie righe, e anche grazie a nuovi
protagonisti, l’enigma verrà svelato. Carlo Ciatti ci conduce, attraverso un preciso meccanismo di intrecci
e tre storie, diverse eppure collegate, nelle pieghe avventurose di un caso originale e realistico insieme. La narrazione leggera, contraddistinta dal tipico umorismo fiorentino, fa di La mano del santo un testo coinvolgente, pronto a strappare riflessioni e sorrisi per poi stupire con pagine che, tra percorsi di tematiche esistenziali e descrizioni paesaggistiche, sanno anche toccare punte di assoluto lirismo.

Carlo Ciatti è nato a Firenze e vive a Fiesole. Oltre ad amare i cani, la campagna, l’arte e l’antiquariato,
ama raccontare storie. La mano del santo è il suo primo libro.

 

Permalink link a questo articolo: http://www.ienareader.it/?p=578

Il nuovo SuperEroe… Electric Boy!

Dalla fresca penna di Riccardo Ferrante il giovanissimo SuperEroe che divertirà tutti con le sue gesta… elettriche!

È un mondo difficile quello che vive nei sogni e negli incubi dei ragazzi di tutto il pianeta, un mondo di ingiustizie e di grandi poteri da desiderare o da combattere. Esiste, nell’universo virtuale che diventa reale anzitutto nelle storie a fumetti ma poi nei libri, nei giornali, al cinema e nei videogiochi, una categoria di malvagi personaggi: sono i supercattivi che vogliono distruggere il mondo, conquistare i cervelli e imporre le loro leggi folli perché il buio del cielo diventi quello dell’anima, prevalga sulla vita e nasconda la Luce, l’Amore, l’Amicizia. Se esiste il Male deve esistere però anche il Bene che lo combatte: dalle pagine dei fumetti ecco apparire i SuperEroi che difendono una città, un popolo, un’idea. Chi non ha sognato di volare nei cieli come Superman o fra i grattacieli come Batman, per tornare, una volta consegnati i “cattivi” alla Giustizia, nel ruolo di timidi giornalisti o bravi studenti? Chi non ha immaginato di diventare invisibile per scoprire le malefatte più nascoste, muoversi con la velocità di Flash sempre al servizio dei “buoni” o avere un gruppo di amici come i Fantastici Quattro per combattere i malvagi? Dai cartoons giapponesi e da quelli americani sono arrivate le gesta delle eroine come Cat-Woman, Super Girl, la Vedova Nera o Sailor Moon, che difendono il mondo proteggendo la propria identità segreta… Ma chi è il nostro Electric Boy? Come l’acrobatico Spider-Man, l’uomo-ragno dal rosso costume, uno dei più amati SuperEroi, il giovane Toby acquista in modo quasi drammatico i suoi poteri e li deve mettere subito alla prova perché Antimateria è pronto a distruggere e a cancellare la vita delle persone reali. Con chi si dovrà alleare Electric Boy? Cosa dovrà fare per nascondere l’identità del suo alter-ego e salvare il mondo? Lo attendono prove difficili, belle avventure, grandi perdite ma anche nuovi amici e la certezza di combattere per la giusta causa.

Riccardo Ferrante è nato a Roma e vive a Firenze. Ha conseguito la maturità al Liceo Classico e attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza presso l’Università di Firenze. Appassionato di fumetti e supereroi, da sempre scrive testi nel genere fantasy. Electric Boy è il suo primo libro.

 

 

Permalink link a questo articolo: http://www.ienareader.it/?p=569